Partnership formative

Orizzonti Festival, a partire dall’anno zero rappresentato dal 2014, ha ritenuto essenziale sviluppare e avviare collaborazioni con istituzioni formative di diversi ordini e gradi. In questo senso, si sono concentrati gli sforzi costanti della Fondazione per ampliare la rete di rapporti e relazioni in questo ambito, al fine di creare molte occasioni di crescita ed esperienza sul campo per i giovani under35, che hanno l’opportunità di svolgere un’esperienza lavorativa e, insieme, formativa, a contatto con artisti e figure professionali di alto livello.
Per prima cosa, è stato essenziale intercettare la disponibilità di alcuni Istituti di Scuola Secondaria del territorio. Infatti, con l’Istituto Istruzione Superiore della Valdichiana di Chiusi, così come l’Istituto Superiore “I. Calvino” di Città della Pieve (Pg) è stata attivata una convenzione per l’alternanza scuola-lavoro che prevede 
l’inserimento nell’organico del Festival di giovanissimi cui è affidata l’accoglienza del pubblico e la gestione delle sale.
Moltissime, poi, i partenariati con le Università: gli studenti dei poli universitari di Siena e Perugia godono di ingressi fortemente ridotti per tutti gli spettacoli in programma. Più forte è invece la collaborazione con l’Università di Roma-La Sapienza, sei ragazzi appartenenti al corso di studio in DASS vengono inseriti nell’organico operativo del festival, così che possano seguire e conoscere il lavoro dell’ufficio comunicazione e quello della segreteria artistica sul campo, affiancandone le figure responsabili.
Molte anche le partnership formative con le Accademie di Belle Arti: da Sassari e Bologna come gli anni precedenti il festival accoglie studenti e studentesse che entrano a far parte dello staff tecnico; mentre è stato da poco stipulato un nuovo accordo con l’Accademia di Belle Arti di Palermo, considerata la presenza del percorso formativo accademico dedicato ad Audio, video e multimedia, prevederà lo sviluppo di un percorso di produzione e realizzazione di un progetto multimediale dedicato a Orizzonti Festival. 
Altra importante novità è rappresentata dalla collaborazione con la SDA Bocconi School of Management che porterà, nel mese di maggio, alla realizzazione di una settimana di workshop in performing arts management. 41 studenti del Master in Arts Management and Administration (MAMA), provenienti da tutto il mondo, prenderanno come oggetto di studio la città di Chiusi e Orizzonti Festival delle nuove Creazioni nelle Arti performative: gli spazi e i luoghi della manifestazione, le sue caratteristiche e il rapporto con il territorio. Un’esperienza di studio applicata composta da una fase conoscitiva ed esplorativa e, a seguire, una più pratica di concezione e pianificazione di cinque progetti negli ambiti-chiave di sviluppo del festival: dal fundraising alla comunicazione, dal rapporto con la cittadinanza all’internazionalizzazione, fino all’impatto turistico. Tutta l’esperienza sarà narrata anche attraverso i canali web e social dagli stessi studenti, aumentando la risonanza che quest’esperienza avrà per la città e per Orizzonti Festival.