Progetto

Orizzonti Festival delle Nuove Creazioni nelle Arti Performative

Orizzonti Festival ha cambiato veste e forma nel 2014, con l’arrivo del nuovo Direttore Artistico, Andrea Cigni, ‘reclutato’ dalla Fondazione Orizzonti d’Arte attraverso un bando pubblico al quale hanno partecipato 41 candidati.
Andrea Cigni, sin dal primo momento ha avuto le idee chiare su quello che doveva essere e doveva divenire il Festival Orizzonti: dedicarsi interamente alle nuove Creazioni nell’ambito delle Arti performative.
Nasce così uno dei Festival più interessanti del panorama nazionale e non solo, con una programmazione inerente a sette ambiti disciplinari: teatro, musica, mostre, laboratori, opera, danza, incontri.

Orizzonti Festival ha saputo quindi avviare un percorso di radicale rinnovamento sotto tutti i profili: logistico, organizzativo, artistico, culturale.
Protagonisti del teatro e della cultura hanno presentato i loro lavori nella cittadina etrusca, tra i quali: Chiara Guidicon Socìetas Raffaello Sanzio, Compagnia Virgilio Sieni, Orchestra da Camera del Maggio Musicale Fiorentino, Roberto Latini con Fortebraccio Teatro, Orchestra dell’Opera Italiana, Philippe Daverio, Ascanio Celestini, Pino Strabioli, Franca Valeri, Pippo Delbono, Andrea Adriatico con i Teatri di Vita, Valter Malosti,Cà Luogo d’Arte, Compagnia Zappalà Danza, Arturo Brachetti, Abbondanza Bertoni, Quotidiana.Com.