top of page
MEMORABILIA
Immagine WhatsApp 2024-06-21 ore 10.07.50_74f396c4.jpg

"MEMORABILIA" è un progetto fotografico che intende creare un dialogo visivo tra generazioni diverse, mostrando i bambini di oggi mentre scoprono e giocano con i giocattoli del passato e documentare i ricordi d'infanzia dei nonni, attraverso i loro giocattoli conservati nel tempo.

L'obiettivo è esplorare le emozioni, i ricordi e le esperienze legate ai giochi, mostrando come questi oggetti siano capaci di raccontare storie universali attraverso il tempo.

La mostra fotografica si sviluppa in due parti: la prima itinerante aperta 24 ore su 24 comprende 10 foto della dimensione 150x100cm stampate in tela e su struttura di legno raffiguranti 10 personaggi di chiusi con i loro giochi di un tempo.

Ogni foto avrà una didascalia che raccota la storia di quel gioco e il legame personale del personaggio con il gioco.

La seconda parte comprenderà invece 10 fotografie stampate su carta fotografica e montate su cornici di dimensione 30x40 cm con le fotografie di 10 bambini immortalati nel preciso istante in cui entrano in contatto con un vecchio gioco di altri tempi con cui non hanno mai giocato e in molti casi mai visto. Questa seconda parte della mostra sarà allestita nei locali di fronte alla Pizzicheria Fema, in Via Porsenna, luogo dove si terrà il dopo festival e sarà aperta tutti i giorni ad ingresso libero dalle ore 21.00 fino alle ore 00.00.

Nello stesso luogo della mostra avverrà la post produzione delle fotografie scattate negli spettacoli e quindi sarà anche un luogo di ritrovo per i fotografi e di scambi di esperienze. La mostra esterna rimarrà visitabile fino ad Ottobre 2024.

Per memorabilia, dal latino memorabilis, quindi ricordare o tenere nella memoria, si intendono degli oggetti appartenenti ad un avvenimento storico, ad un fatto noto, ad un film o ad un evento sportivo che sono accaduti in un passato relativamente recente.

Trasposto il progetto racconta i cimeli legati all'infanzia dei protagonisti delle foto che testimoniano e ricordano la loro storia personale che in fondo è parte della piccola grande storia di un'intera generazione e di un passato non troppo lontano.

Per assonanza memorabilia sembra quasi una sintesi tra memoria e meraviglia, un ponte tra l'età adulta fatta di ricordi e l'infanzia colma di meraviglia per le piccole cose.

Diaframmi Chiusi NoStop è un progetto nato da un idea ambiziosa dell’Associazione Flashati Cinefotoclub: Un’esposizione fotografica stabile e diffusa in centro storico a Chiusi, all'aria aperta, quindi accessibile gratuitamente da chiunque, tutti i giorni ventiquattro ore su ventiquattro.

Sono dieci le strutture distribuite lungo i vicoli e le piazzette del centro storico.

I temi selezionati per le esposizioni toccano tematiche importanti e su cui è necessario riflettere e porre l’attenzione: guerre, discriminazioni, disuguaglianze e crisi climatica sono solo alcune delle tematiche presenti nelle esposizioni in catalogo.

bottom of page